Volley Sei Rose – Oasi Viareggio 2-3

Volley Sei Rose Palestra Azzurra Alpha Team – Oasi Viareggio 2-3 (27/25 – 20/25 – 17/25 – 25/23 – 8/15)

Solo un punto, ma prezioso, contro la terza in classifica. Al Gianni Balestri è difficile che la Palestra Azzurra-Alpha team deluda.

La partita è stata affrontata con una rosa ridotta di ben cinque atlete, fra le quali Bonciani e Pratellesi, oltre alle giovani Panattoni F., Sardi e Maggini. E sul punteggio di parità 2-2, l’allenatore Orsolini ha dovuto rinunciare anche a Castellano, sino ad allora vera spina nel fianco delle viareggine, per cui niente vittoria ma solo un buon 2-3.

Le battute delle avversarie avevano messo in difficoltà le locali, le quali invece commettevano alcuni errori di troppo in questo settore (5 nel primo set e 5 nel secondo). Combattuto fino all’ultimo il primo set con le avversarie che, sempre indietro nel punteggio, riuscivano ad agganciare le locali sul 23 pari ma la determinazione di tutte le ragazze di Orsolini portava il punteggio finale sul 27-25 a loro favore.

Ma Petroni, Baldaccini e Pelliccia prendevano poi in mano la loro squadra e la portavano a condurre la partita per 2 a 1 (parziali 25-20 e 25-17). Sembrava fatta per la terza in classifica ma il Sei Rose di fronte al proprio pubblico non molla mai (sul totale di 7 partite casalinghe solo una volta erano state sconfitte dal Donoratico dopo una partita molto combattuta). Così riuscivano a portarsi sul 2 pari con il parziale di 25-23, ma l’infortunio finale alla Castellano ha contribuito alla sconfitta finale (ultimo set 8-15).

Da segnalare, oltre alla buona prestazione della Castellano, anche quelle di Pintimalli e Manetti. Buono il comportamento della giovane Beltrando che ha avuto il gravoso compito di sostituire le opposte titolari, ma che deve acquistare ancora più sicurezza. Anche Bruni e Filipponi, quando chiamate in campo non hanno deluso.

Le atlete a disposizione dell’allenatore Orsolini, dirigente accompagnatore Susini: Fusano (cap), Beltrando, Bruni, Castellano, Filipponi, Manetti, Paolini, Pardini, Pintimalli. In panchina anche Bonciani, inutilizzabile ma che si sta riprendendo.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *