Tie-break fatale per la serie C a Pistoia

Pistoia Volley La Fenice – Volley Sei Rose Rosignano

3 – 2  parziali 19/25 – 25/20 – 29/27 – 17/25 – 15/13

Perde al tie-break la nostra serie C a Pistoia al termine di una partita giocata dalle nostre atlete in chiaro-scuro. Dopo un primo set dominato in lungo e in largo vinto a 19 e un inizio del 2° che sembrava avviato sulla falsa riga del 1°, sono cominciate le pause di gioco che hanno permesso alle avversarie di entrare in partita e vincere il set a 20.

Terzo set giocato in sostanziale parità di punteggio con le Pistoiesi che, a caccia di punti salvezza, hanno dato l’anima e dopo varie volte in cui il Rosignano ha avuto la palla per chiudere il set sono state le avversarie che alla prima occasione avuta, hanno chiuso in loro favore 29/27.

Il 4° set è partito molto bene per il Sei Rose che ha cominciato a macinare gioco fino al 22/12 quando è calato il buio che ha permesso alle avversarie di recuperare 5 punti prima di riuscire a chiudere  25/17 e riportare in parità il conteggio dei set.

Tie-break con Rosignano che cambia campo sull’8/3, poi di nuovo la luce si spenge dando modo alle avversarie di raggiungere e poi superare le nostre atlete; sul 13 pari il Pistoia è stato più bravo e ha chiuso 15/13.

Nel corso della partita sono entrate tutte le bimbe a disposizione tranne Bruni per un problema al ginocchio; assenti Panattoni e Maggini impegnate in un’altra partita.

Il prossimo sabato la serie C gioca la sua ultima partita in casa contro il CG-MKT Grosseto alle ore 21.00 sempre al Palazzetto Balestri. Orario uguale per tutte le partite stabilito dalla Federazione.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il commento alla gara U12 presente sul sito del Volley Cecina

Di seguito l’articolo relativo all’ultima partita disputata dalla nostra U12, pubblicato dal Volley Cecina sul proprio sito.
 
“UNDER 12” FEMMINILE: LE “ROSSE” DEL VOLLEY CECINA NON RIESCONO AD ANDARE OLTRE IL PAREGGIO CONTRO UN FORTE E DETERMINATO “SEI ROSE ROSIGNANO”
 

 
Non è facile capire dove iniziano i meriti dell´una e dove finiscono i demeriti dell´altra delle due squadre scese in campo quest´oggi a Cecina, nella penultima giornata del girone E del campionato under 12 livornese. Quel che è certo è che il risultato finale rispecchia fedelmente l´andamento della gara: 2-2.
 
Di fronte, l´under 12 “rossa” del Volley Cecina (che schiera Camerini, Turini, Frongillo, Gemma, Pazzaglia, Biondi, Nenciati, Ricci e Porciani) e la “bianca” del Volley Sei Rose Rosignano.
Fosse stato un incontro di pugilato probabilmente la vittoria sarebbe andata ai punti alle azzurre rosignanesi che, in effetti, un punticino in più delle avversarie lo hanno fatto.
Ma di vincere ai punti se lo sarebbero meritato soprattutto perché le giovani atlete allenate da Elena Occhipinti hanno impartito alle nostre giocatrici una lezione di grinta e determinazione, mettendo in mostra una difesa che, in alcuni momenti, ha raggiunto livelli di spettacolarità da categoria superiore.
Le rossoblù, al contrario, sono apparse troppo molli e apatiche, la brutta copia di quanto si era visto nell´ultimo incontro di campionato, quando si imposero brillantemente e nettamente con i maschietti del Torretta.
Qualche buono scambio lo hanno fatto vedere anche le cecinesi ma, sia sul piano del gioco che del carattere, oggi è stato fatto sicuramente un passo indietro.
Inizia il primo set e si capisce subito che il “Sei Rose” fa sul serio. Concentrate al massimo e sbagliando poco, le rosignanesi si portano avanti sul 18-15. A due punti dalla vittoria del set però le rossoblù rimontano e vincono 20-19.
Sembra un film già visto, ma nel secondo parziale i ruoli si invertono: cecinesi avanti e azzurre che mettono la freccia e sorpassano sul finale, 20-19 e 1-1.
Nel terzo set le “rosse” sembrano girare meglio e mantengono un vantaggio, seppur minimo, fino alla fine del set, che si aggiudicano per 20-17.
Nel quarto però, invece di chiudere la partita, le nostre vanno in confusione, sbandano e cedono per 20-16.
 
Come detto quindi: pareggio giusto e ottimo Rosignano. Per quanto riguarda le nostre “diavolette”, quest´oggi scese in campo in versione “angiolette”, speriamo che la mancata “cattiveria” (si fa per dire!) sia dipesa esclusivamente dal clima pasquale. Per fortuna non capita tutti i giorni di giocare la Domenica delle Palme.
 
Un augurio di serenità e di pace a tutti.
Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Serie C: vittoria confortante per la permanenza nella serie

Palestra Azzurra-Alpha Team/Pediatrica Casciavola 3 a 0 (25-13  25-21  25-16)

 

Le ragazze di Orsolini non hanno fallito l’obiettivo dei tre punti con l’ultima in classifica a 0 punti.

Non è ancora matematica certezza della permanenza in serie C perché la partita fra il Discobolo Viareggio e la Fenice di Pistoia (altro scontro fra due dirette concorrenti) è stata spostata al 27 aprile, ma un bel passo avanti è stato fatto.

Mister Orsolini ha fatto giocare tutte le atlete a disposizione approfittando anche dell’età giovanissima della squadra avversaria (1 ragazza del ’97 e le altre nate dal ’99 al 2002). Così hanno giocato un intero set, l’ultimo, la seconda alzatrice Alice Bruni (’99) ed il secondo libero Francesca Panattoni (’01), che si sono ben comportate. Naturalmente sono entrate anche Giorgia Beltrando e Sara Crielesi. L’andamento dei tre set ha visto la squadra locale sempre avanti e solo nel secondo set le avversarie si sono fatte sotto sino ad arrivare al 23 a 21 per le locali, ma il set è stato definitivamente chiuso per 25 a 21, con il ritorno in campo delle titolari Castellano e Pintimalli.

Ora turno di riposo in occasione della Pasqua, in attesa della trasferta a Pistoia da preparare bene per dire definitivamente ok alla permanenza in serie C.

 

Le atlete a disposizione dell’allenatore Orsolini:

Fusano (cap), Beltrando, Bonciani, Bruni, Castellano, Crielesi, Filipponi, Manetti, Panattoni, Paolini, Pardini, Pintimalli.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Serie C sconfitta a Pisa

CUS Pisa – Palestra Azzurra-Alpha Team 3-0 (25/20  25/21   25/18)

Purtroppo la regola che vede sconfitta quasi sempre in trasferta la Palestra Azzurra-Alpha Team è valsa anche a Pisa, dove la squadra ha perso per 3 a 0 giocando una delle più brutte partite della stagione, sempre in balia delle avversarie che sono parse superiori di una buona spanna alle nostre atlete, smarrite di fronte alle loro battute ficcanti ed  incapaci di perforare i muri delle atlete del CUS.

Mister Orsolini deve lavorare sulla psicologia delle atlete quando giocano in trasferta (perse 9 partite su 11 di cui 8 per 3 a 0 e solo una per 3 a 1, mentre in casa le partite vinte sono state ben 8 su 11 e le sconfitte sono avvenute con le prime tre squadre in classifica che hanno comunque sudato prima di vincere e mai per 3 a 0), affinché nelle rimanenti due trasferte si inverta la tendenza; allo stesso modo anche le stesse atlete dovrebbero farsi un serio esame per capire perché al Palazzetto Balestri è dura batterle mentre in trasferta il loro rendimento è così basso per tutte, comprese le atlete con esperienze di serie superiori alla C.

Venendo alla partita, l’approccio sembrava quello giusto e il Sei Rose si portava anche qualche punto avanti, ma mano a mano che il set avanzava, la maggior determinazione delle avversarie aveva il sopravvento ed il set terminava per 25 a 20 per le locali. Stesso copione nel secondo set perso per 25 a 21 e nel terzo perso ancor più nettamente per 25 a 18.

Sabato prossimo alle ore 18 al Balestri, avversario abbordabile come la Pediatrica Pisa, ultima in classifica a 0 punti.

 

Le atlete a disposizione dell’allenatore Orsolini:

Fusano (cap), Beltrando, Bonciani, Bruni, Castellano, Crielesi, Filipponi, Manetti, Panattoni (L2), Paolini, Pardini (L1), Pintimalli.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •