Terza Divisione: bella prova a Piombino

La terza divisione torna con tre punti da Piombino. Ottima prestazione della squadra di coach Giuntini che centra un buonissimo risultato, mettendo in campo bel gioco e maturità, segnali che danno fiducia a tutto l’ambiente. Partita mai in discussione quella di ieri sera, che vede Rosignano gestire sempre una break di 4-5 punti di vantaggio. Giuntini parte con Donati al palleggio e Nocchi opposto, Giannini-Durante i centrali e Spinelli-Sarti a banda. Nel corso del match tutte le atlete sono entrate in campo, con una nota di merito in particolare per Ragusa, al debutto stagionale. Primi due set che volano via in scioltezza. Terzo parziale con Foschi al posto di Donati e Chiellini al posto di Durante ma la musica non cambia, si gioca punto a punto ma alla fine é sempre il Sei Rose a spuntarla sul 26-24.

 

Il commento di coach Giuntini

La partita di ieri sera, a differenza di quanto potesse sembrare era molto insidiosa, ma le bimbe hanno tenuto alta l’attenzione in ogni frangente. Sono molto felice perché avevo chiesto maturità oltre al gioco e la risposta é stata perfetta, segno che quando c’è organizzazione, anche i nei personali sono compensati dal gruppo. Ora bisogna rimanere concentrati sul lavoro da fare perché abbiamo una partita dal valore importante contro Riotorto con cui perdemmo la partita al tie-break buttando via due punti e che ora vogliamo provare a vincere e poi le ultime due contro le prime della classe.

Condividi se ti Piace

Terza divisione non raccoglie punti in una gara altalenante

Partenza timida delle ragazze di Mr Giuntini che soffrono la maggiore esperienza delle avversarie prendendo subito 5/6 punti di scarto sino al 17-23 . Volley Etruschi sta già pensando al cambio campo con il set in tasca quando accade un miracolo pallavolistico, l’interruttore delle Roselline passa in modalità Agonismo ON , Sarti implacabile in battuta non sbaglia , il nostro campo diventa molto più piccolo per le avversarie che non passano più, Guelfi vola in difesa da tutte le parti e il nostro attacco chiude in scioltezza. Vinciamo 26-24
Secondo set invece senza storia, le livornesi chiudono 25-16 senza concedere niente a Durante e compagne probabilmente con la testa sempre al set precedente.
Terzo set sulla falsa riga del primo, andiamo in svantaggio di 6/7 punti poi recuperiamo grazie ad un rinnovato gioco in attacco con Nocchi capitano scoppiettante da zona 2 ben servita da un’ottima Costantini in cabina di regia. Andiamo avanti punto a punto , qualche disattenzione di troppo sulle seconde palle ci penalizza cedendo il set per 25-22
Quarto set , si ribalta la situazione del primo. Noi sempre in vantaggio con ottime combinazioni al centro e a banda. Arriviamo al 23-19 , poi quello che era successo al volley Etruschi al primo set succede a noi , ci adagiamo …loro micidiali in battuta ci castigano, perdiamo un set già vinto per 24-26.
Comunque buona prestazione , le ragazze sono in crescita ed in fiducia pronte a raccogliere più punti possibile nel girone di ritorno .
Formazione : Conforti, Bacci, Foschi,Nocchi,Boldrini,Chiellini,Spinelli , Giannini ,Durante ,Costantini,Sarti, Landucci,Guelfi
Allenatore: Francesco Giuntini

Condividi se ti Piace

Vittoria in casa 3-0 per la Terza Divisione

Bella prestazione delle nostre ragazze della 3a Div. e per molti aspetti interessante anche tecnicamente.
Si è disputato alla palestra Picchi il primo incontro in casa delle nostre ragazze, partito nel primo set con un tono un po’ tranquillo in cui le due squadre sembravano prendere reciprocamente le misure. 
All’inizio del primo set ci sono state alcune incertezze da parte delle nostre, tali da farsi superare all’inizio di pochi punti. Ma la determinazione e la convinzione che sta caratterizzando negli allenamenti di settimana in settimana le nostre ragazze ha fatto sì che d’un tratto sfoderassero le loro reali capacità nella seconda parte del set portandolo di diritto a loro vantaggio.
Nel secondo set abbiamo visto portare degli attacchi, delle nostre, ancora più decisi e determinati, seppur a volte con alcune palle finite oltre i limiti del campo. Ma nessuna si abbatte o si perde d’animo, la nostra palleggiatrice Costantini è precisa e coinvolgente e chiama le compagne all’attenzione e all’azione. 
Molto bene le nostre bande come gli opposti si sono dimostrati efficaci soprattutto immediatemente sensibili ai consigli del loro tecnico Giuntini che da bordo campo è presente a dare instruzioni tecniche e ad incoraggiare positivamente. Veloci negli interveniti i nostri centrali che hanno dimostrato carattere e prontezza anche su palle non sempre semplici da attaccare. Il secondo set scorre veloce e le nostre ragazze lo intascano con entusiasmo.
Il terzo set scorre fino a metà del suo corso quasi in discesa per noi fin quando il Piombino mette un po’ più in difficoltà la nostra ricezione con alcune battute. 
Nessun problema, Giuntini chiama il time-out e, radunate a bordo campo le nostre ragazze per fare il punto della situazione, si riazzera insicurezza e tensione e si riparte. 
Quando spesso si crede di aver definitivamtne vinto e ci si rilassa a partita non finita, si possono correre dei rischi e l’avversario può aver la meglio sul calo di attenzione. Giuntini sa che può succedere e incalza le sue giocatrici per non far calare il ritmo e il tono. E così le nostre ragazze guadagnano anche il terzo parziale e concludono l’incontro.
Il commento del nostro tecnico Giuntini:
Sono felicissimo per un risultato che le ragazze volevano fortemente. Si vede da come hanno giocato, determinate a prendersi tre punti. Nel primo set hanno recuperato più volte break di tre-quattro punti e alla fine lo hanno portato a casa, di lì hanno preso convinzione e nel secondo parziale hanno amministrato con maturità. Nel terzo, pur soffrendo hanno saputo fare scudo e non mollare. Sono orgoglioso e soddisfatto del lavoro svolto e dell’apporto dato da tutte le ragazze. Se lo meritano per la voglia di lavorare che hanno e per la passione con cui lavorano, soprattutto devono imparare a rimanere umili nel giocare, pur non perdendo le proprie convinzioni. Come ci diciamo sempre: si vince durante il lavoro settimanale con l’aiuto e l’impegno di tutte. Ora un po’ di riposo e da martedì testa alla prossima partita contro Riotorto.”
 
Buon lavoro allora Francesco. 
 
GP
Condividi se ti Piace

Sconfitta con onore della terza divisione sul campo del Follonica

Pallavolo Follonica – Volley Sei Rose Rosignano 3-0 (25/23 25/21 25/15)
 
Le nostre ragazze, nonostante il risultato in passivo, cominciano bene la loro avventura nel campionato di terza divisione mostrando sprazzi di buon gioco, coesione e determinazione ma soprattutto giocando da squadra, cosa non scontata visto che il gruppo è stato formato quest’anno accorpando atlete provenienti da diverse situazioni e campionati. 
Primo set entrano in campo Giannini, Costantini, Spinelli, Chiellini, Nocchi e Sarti con Nocchi opposto e Costantini in cabina di regia.
Il set è equilibrato, Follonica soffre il muro di Giannini e compagne, buone combinazioni in attacco delle nostre…. si va avanti punto a punto sino al 19-18 per loro, allungo del Follonica sino a 24-20, recupero del Sei Rose ma il set si chiude 25-23, peccato !!!
In campo  anche Niccolini  al posto di Sarti.
 
Secondo set viene confermata la stessa formazione in campo.
Partenza purtroppo lenta, prendiamo subito uno svantaggio di 4 punti difficili da recuperare ma anche qui con buone difese e alcuni aces ci riportiamo sotto sul 16-17, in campo nel set anche Niccolini e Foschi.
Si conclude con 25-21 per Follonica.

Terzo set, stessa formazione del primo, malino forse un po’ scariche  prendiamo dei parziali pesanti e la banda del Follonica, di livello superiore, si fa sentire: finisce 25-15. In campo anche Durante, Domenicone, Bacci, Foschi, Niccolini

Il commento del Mr Giuntini:

La partita di ieri può essere analizzata sotto più punti di vista. L’importante é capire cosa ci manca e cosa ci é mancato ieri sera, perché i parziali dicono che siamo li, al loro livello. Avevano sicuramente un paio di giocatrici di categoria superiore che nei momenti chiave hanno fatto notare la differenza, niente di eclatante ma ci hanno messo in condizione di non giocare la nostra miglior pallavolo e scambio dopo scambio alla lunga la paghi. Ci é mancata scaltrezza e un po’ di attenzione nei momenti positivi per noi, siamo state troppo “buone” ma tutte stanno lavorando sodo in palestra e per quanto mi riguarda le risposte ieri sera sono state ottime da parte di tutte. Si vede che c’è ancora tanta strada da fare di fronte a noi, ma le premesse per lavorare bene ci sono e dopo ieri sera ho la convinzione che la strada imboccata é quella giusta.

Condividi se ti Piace