SERIE C: PALESTRA AZZURRA CADE A LUCCA

Pantera Lucchese – Volley Sei Rose Rosignano 3 – 0 parziali 25/17 – 25/22 – 25/22

La Palestra Azzurra torna a mani vuote da Lucca, perdendo 3 a 0, ma senza demeritare considerando la difficoltà del momento. Ancora senza l’apporto della De Santi, con Pintimalli in campo con la febbre e senza Milone in via definitiva; è arrivato in settimana lo stop medico per problemi fisici. A lei vanno i nostri migliori auguri e un grazie per il suo apporto nella passata stagione. Per l’occasione è stata convocata Emma Caporali, classe 2004 a dar manforte alle compagne.

In campo quindi Fusano/Stolfi sulla diagonale, Maggini/Pistillo al centro, Pintimalli/Sardi a banda e Castellano libero. Dopo i primi scambi in sostanziale parità, inizia l’allungo delle Pantere che aumenta nel corso del set senza che Rosignano riesca ad impensierire le avversarie fino al 25/17 finale. In questo set troppi sono stati gli errori al servizio che ci hanno penalizzato. Durante il set Pellumbi ha sostituito Maggini e Corucci è entrata al posto di Sardi.

Secondo set sulla falsariga del primo con le Pantere che sono sempre avanti di un paio di punti e la Palestra Azzurra che insegue fino quasi a impattare 23/22, ma un po’ di confusione nella nostra parte di campo unita a qualche ingenuità fa volare il Lucca 25/22.

Terzo set in cui è sempre Lucca a dirigere il gioco, ma sul 21/16 va al servizio Stolfi che piazza due ace consecutivi e continua a martellare dai nove metri portando il Rosignano per la prima volta in vantaggio 21/22, ma è solo un fuoco di paglia perché Lucca piazza un break di 4 punti e chiude set e partita.

Nota di merito per Stolfi che ha messo giù palloni con continuità e per Pintimalli che nonostante la febbre è rimasta in campo per tutta la partita dando il suo contributo giocando come se stesse bene. Si sapeva che non sarebbe stata una partita facile, non solo per le nostre momentanee difficoltà, ma anche per la caratura della squadra avversaria che vanta nelle sue fila giocatrici di categoria superiore. Non c’è quindi da scoraggiarsi, bisogna pensare a lavorare in palestra cercando di migliorare le cose che ancora non riescono bene. Forza bimbe!

Formazione: Fusano, Sardi, Pellumbi, Pintimalli, Stolfi, Castellano, De Santi, Corucci, Rossi, Pistillo, Maggini, Caporali, Foppa Vicenzini.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •