U13: il Sei Rose chiude la stagione al 6° posto.

Volley Sei Rose Rosignano – Volley Club Cascinese 1-2   
(20/25 – 25/19 – 15/25) 
Oggi la nostra U13 era impegnata nell’ultima partita di questo campionato FIPAV contro il Volley Club Cascinese, per aggiudicarsi il 5° posto in campionato della stagione 2017-2018.
Un match, contro la squadra allenata da Elisa Viviani e Giulia Cerri, che sulla carta si preannunciava molto impegnativo per le nostre ragazze, e così e stato.
Un inizio di partita caratterizzato da un sostanziale equilibrio tra le due squadre, fino al 4-6, quando la Cascinese mette a segno un parziale di 6-1, portandosi sul 5-12, e costringendo la nostra allenatrice a chiamare il primo e unico time-out di questo set. La squadra si scuote e comincia a macinare giuoco riuscendo a riavvicinarsi alle nostre avversarie (11/15). Verso la metà del parziale c’è un nuovo allungo della squadra ospite che riporta la distanza a 6 punti (15/21). Sul finale del set le nostre ragazze tentano di rimontare ma non riescono a riacciuffare la Cascinese che chiude il primo set sul 20/25.
Il secondo set è un’altra partita, e la quadra, oggi allenata da Ilaria Martinelli, sembra trasformata rispetto al primo parziale di gioco. Pronti via e le nostre sono già sul 5/0. La Cascinese tenta di sistemare le cose in campo chiamando il time-out, ma niente da fare, il Sei Rose si porta sul 10-2 obbligando le avversarie a ricorrere al secondo time-out. E’ il momento migliore per le nostre, che fanno vedere sprazzi di bel gioco, riuscendo a tenere a debita distanza la squadra Pisana, fino al 18/9 quando il Volley Club Cascinese ha una reazione da squadra vera e riaccende le speranze ai propri tifosi, rifacendosi sotto 22/18. Ma è un fuoco di paglia, perché le nostre ragazze con un ultimo guizzo si aggiudicano il set 25/19, portandosi sul 1-1.
Nel terzo e decisivo set succede l’esatto contrario di quanto appena visto nel secondo. Ci si aspettava la solita grinta da finale di partita dalle nostre bimbe, sempre imbattute sul campo di casa, con solo 4 set concessi alle avversarie nell’arco di tutta la stagione, ma in campo adesso c’è solo la Cascinese, che con ottime ricezioni riesce a far concludere al meglio le proprie schiacciatrici. In pochi minuti siamo sotto 1/10 ed abbiamo speso entrambi i time-out per cercare di riportare la partita sui giusti binari non riuscendo a sortire però l’effetto sperato. Si cambia campo sul 3/13. La reazione del Sei Rose è troppo blanda e le energie, soprattutto nervose, sembrano aver abbandonato la nostra squadra. Le avversarie, al contrario, acquistano fiducia e si mantengono sempre a distanza di sicurezza. Sul 14/22 chiedono anche un time-out per dare fiato alle atlete ma la partita ormai ha poco da raccontare e si conclude sul punteggio di 15/25, assegnando il 5° posto al Volley Club Cascinese.
Se pur amara, la sconfitta di oggi, seconda del campionato, non deve certo sminuire l’impresa che le nostre giovani atlete sono riuscite a compiere conquistando un 6° posto di tutto rispetto. Piazzamento insperato all’inizio dell’anno ma che, con il passare del tempo, vista la crescita della squadra e le molte prestazioni convincenti è risultato andare anche stretto a questo gruppo di ragazze, che Elena Occhipinti e Ilaria Martinelli, con merito, sono riuscite a migliorare sotto tutti gli aspetti, tecnici e caratteriali. Complimenti davvero!
Forza Sei Rose! All’anno prossimo.
Formazione:  5 Alessia Corsini, 10 Daila D’Urso, 11 Vittoria Fabbri, 12 Alessia Felli, 14 Sibilla Guelfi (K), 15 Elisa Iacoponi, 17 Ginevra Salvadori, 18 Giulia Spinelli, 19 Giorgia Trotta, 21 Vittoria Fiocchi, 23 Okyere Frida, 34 Camilla Chiappi. Allenatrice: Ilaria Martinelli.
Condividi se ti Piace
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SERIE C: PALESTRA AZZURRA STRAPPA UN PUNTO AL LIVORNO

Pediatrica Volley Livorno – Volley Sei Rose Rosignano  3 – 2 parziali 18/25 – 25/11 – 25/18 – 18/25 – 15/10

Nell’ultimo appuntamento di questo lungo e difficile campionato il Rosignano ha affrontato il Volley Livorno fuori casa.

Recuperata in settimana Castellano dall’ultimo infortunio, la Palestra Azzurra parte nel 1° set con Fusano/Bonciani sulla diagonale, Pintimalli/Castellano a banda, Sicurani/Giusti al centro e Pino nel ruolo di libero (ottima la sua prova).

Parte al servizio Fusano che mette scompiglio nella squadra avversaria e in amen il Rosignano conduce 0/9. Il Livorno un po’ disorientato da questo inizio prorompente delle avversarie tenta di recuperare lo svantaggio e in parte ci riesce ma un nuovo turno in battuta sempre di Fusano , seguito da quello di Castellano tolgono ogni velleità alle livornesi che cedono il set 18/25.

Secondo set con Gialluca al posto di Giusti, Pardini al posto di Pino e Beltrando al posto di Pintimalli. Ora è il Rosignano che soffre moltissimo in ricezione e la Lucarelli infila la nostra difesa da ogni dove. In un attimo il punteggio è di 18/3; la girandola di cambi da parte di coach Gemmi  non riesce a cambiare le sorti del set che finisce 25/11.

Terzo set che parte con la formazione del primo. Rosignano conduce 6/9, 8/10, il Livorno però batte bene e mette in difficoltà le nostre. Sul punteggio di 19/18 il Livorno piazza il break finale e chiude 25/18.

Quarto set con Pediatrica avanti, 11/8, 13/11 , 14/13 quando Rosignano con Castellano al servizio piazza il primo break e si porta avanti 15/19, ma lo strappo decisivo arriva sul turno in battuta di Bonciani, 16/24, da lì fa tutto il Livorno e finisce 18/25.

Tie-break che vede Pediatrica al cambio campo condurre 8/5 grazie a due clamorose sviste arbitrali che hanno innervosito le nostre. Finisce 15/10.

Formazione: Santini, Beltrando, Pintimalli, Sammuri, Pardini, Fusano, Giusti, Gialluca, Bonciani, Sicurani, Castellano, Colosimo, Pino.

Condividi se ti Piace
  • 37
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’U13 vince ed accede alla finale per il 5° posto!

Volley Sei Rose Rosignano – Grosseto Volley  2-1   

(25/17 – 22/25 – 25/17)

Una gara avvincente e ben giocata da entrambe le formazioni quella disputata questo pomeriggio sul campo di casa della palestra I.T.I.S E.Mattei di Rosignano, che ha visto prevalere per 2 set ad 1 le nostre ragazze della U13 nel match di ritorno contro il Grosseto Volley, bissando il risultato di mercoledì scorso e accedendo così alla finale per il 5° posto del campionato FIPAV del Comitato Territoriale Basso Tirreno.

Una partita tiratissima e giocata sulle emozioni in una splendida cornice di pubblico che ha sostenuto la squadra per tutta la durata dell’incontro.
La grinta, che ormai è una costante in questi ultimi incontri di campionato per le nostre ragazze, anche oggi è stata determinante ai fini del passaggio del turno, con la solita difesa, difficile da scardinare, ma anche un attacco più incisivo e preciso.
Eppure la partita non comincia nel migliore dei modi, con le nostre che sembrano rimaste ancora negli spogliatoi ed il Grosseto che mette a segno un parziale di 8 punti a 1, ed un time-out già sfruttato dal Sei Rose sul punteggio di 1/6.
Sembra di rivedere la brutta partita giocata lo scorso mese contro le “cugine” delle avversarie di oggi, ma non è così e le nostre bimbe lo dimostrano, uscendo dal torpore iniziale e restituendo con gli interessi il parziale al Grosseto con un netto 12 a 2.
Adesso sono le avversarie a chiamare per ben 2 volte il time out, sul 9/10 e sul 16/11, per tentare di rientrare in partita, ma ormai il vento soffia a nostro favore e il vantaggio va pian piano aumentando fino al massimo distacco di 8 punti sul 22/14.
Il primo set si chiude 25/17.
Nel secondo tempo, le due squadre giocano a viso aperto. Da un iniziale 4/4, c’è un primo tentativo di fuga del Grosseto (5/9) ma le nostre ragazze, oggi guidate da entrambe le allenatrici Ilaria Martinelli ed Elena Occhipinti, riescono a riportarsi avanti (13/10).
Il Grosseto non ci sta e recupera terreno, pareggiando i conti (13/13). Sul 15/15 la squadra de Mr. Mancini prova per la seconda volta a scappare, questa volta con più convinzione e riesce nell’impresa portandosi sul 19/22.
E’ il momento per il Sei Rose di chiamare il time out per cercare di mettere ordine in campo e spezzare il ritmo alle avversarie. Recupera 2 punti (21/22) e costringe il tecnico Grossetano a interrompere a sua volta il match.
Riprende il gioco con un altro punto per Rosignano (22/22) e quando la rimonta sembra compiuta, un nostro errore gratuito e 2 bei punti delle avversarie regalano il set al Grosseto (22/25).
Siamo al terzo set, che potrebbe essere decisivo per il passaggio al turno successivo in caso di vittoria del Sei Rose oppure costringere le due compagini a giocarsela al “Golden Set” a 15 punti, per i due punteggi speculari 1-2 e 2-1.
Sembra di rivedere il set precedente, con 12 atlete in campo che se le danno di santa ragione e non mollano un centimetro. Questo fino al 5/5, quando finalmente le nostre cambiano marcia e con un primo affondo si portano avanti 11/5, nonostante un time out chiesto dal Grosseto sul 9/5. Adesso le nostre ragazze giocano con maggiore scioltezza e fanno vedere il loro miglior volley, divertendo anche i numerosi spettatori tra i quali anche le atlete della Seconda Divisione venute alla partita a tifare le amiche della U13.
Si cambia campo sul 13/7 per noi, per poi allungare ancora portandosi sul punteggio di 17/10. Il Grosseto sembra non averne più. 19/12….23/14. Sul 24/16 le avversarie annullano il primo match point ma al secondo tentativo il Sei Rose si aggiudica incontro e qualificazione (25/17). Le ragazze esplodono in un urlo di gioia liberatorio!
Finalmente la squadra ha ritrovato il sorriso e quell’entusiasmo che si era un pò smarrito dopo quell’unica sconfitta nell’intera stagione, che aveva negato l’accesso alle semifinali.
Nuova linfa per le nostre ragazze quindi, per affrontare il prossimo 20 maggio, la vincente tra Volley Club Cascinese e Volley Peccioli per aggiudicarsi il 5° posto in campionato.
Forza bimbe… e complimenti!
Formazione:  5 Alessia Corsini, 10 Daila D’Urso, 11 Vittoria Fabbri, 12 Alessia Felli, 14 Sibilla Guelfi (K), 15 Elisa Iacoponi, 17 Ginevra Salvadori, 18 Giulia Spinelli, 19 Giorgia Trotta, 21 Vittoria Fiocchi, 23 Okyere Frida, 34 Camilla Chiappi. Allenatrici: Ilaria Martinelli e Elena Occhipinti.
Condividi se ti Piace
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’U13 si aggiudica il match di andata nella trasferta di Grosseto

Volley Grosseto – Volley Sei Rose Rosignano 1 – 2

(23-25) (19-25) (25-20) 

Bella vittoria per 2 set ad 1 del Volley Sei rose, nella partita di andata degli spareggi per il 5/8 posto nel campionato U13 femminile della stagione 2017-18, giocata nella palestra dell’ITI di Grosseto.

Il primo set è incominciato nel migliore dei modi per le nostre, che hanno preso in mano la partita dimostrando di avere voglia di vincere, giocando molto bene sia in difesa che in attacco, infatti sul 3-8 il Grosseto è costretto a chiamare subito un time out che però non porta molti frutti. Il Sei Rose continua a macinare un ottimo gioco tessendo buone trame e finalizzando molti palloni. Sul punteggio di 12-20, quando ormai il primo set sembrava archiviato, arriva il secondo time out chiamato dal Grosseto. Questa volta la pausa riesce a scuotere le nostre avversarie che iniziano a giocare molto più precise, le roselline forse prese in contropiede non chiudono il set. Arrivate sul 18-24 subiscono un parziale di 5-0 che riporta pericolosamente sotto il Grosseto 23-24, 5 set point sprecati! Finalmente il sesto va a buon fine, il set si chiude 23-25 per Rosignano.
Il secondo set inizia con il Volley Grosseto più determinato, ma Rosignano ribatte colpo su colpo, sul 7-6 un parziale di 5-0 porta avanti i padroni di casa ma arriva pronta la risposta un parziale di 1-6 riporta in equilibrio il punteggio, anche se di misura il Grosseto conduce sempre fino a che sul 16-17, per la prima volta nel set, si fa superare, il Volley Sei Rose a questo punto ingrana la marcia e stacca letteralmente le avversarie mettendo a segno gli 8 punti che lo separano dalla vittoria del secondo set, Grosseto riesce a fare 3 punti, il set si chiude (19-25)
Anche il terzo set si gioca senza esclusione di colpi, con molto equilibrio e un piacevolissimo Volley che diverte gli spettatori e dimostra una discreta caratura tecnica di entrambe le squadre. Non ci sono parziali da segnalare, la patita scorre equilibrata e aperta a ogni risultato, questa volta è il Volley Grosseto a spuntarla, portando in porto un set che lo ha visto se pur di poco sempre avanti nel punteggio. Il terzo set finisce 25-20. Vincendo questa partita in trasferta contro un ottimo Volley Grosseto, il Sei Rose dimostra di avere, quando vuole, carattere e la giusta mentalità, cose che saranno indispensabili anche nella partita di ritorno per non rendere vana questa bella prestazione.

Formazione: 5 Corsini Alessia, 10 D’Urso Daila, 11 Fabbri Vittoria, 12 Felli Alessia, 14 Guelfi sibilla, 17 Salvadori Ginevra, 18 Spinelli Giulia, 19 Trotta Giorgia, 23 Okyere Frida, 34 Chiappi Camilla. Allenatrice: Occhipinti Elena.

Condividi se ti Piace
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SERIE C: SCONFITTA INDOLORE PER LA PALESTRA AZZURRA

Volley Sei Rose Rosignano – Pallavolo Cascina  0 – 3  parziali 13/25 – 16/25 – 23/25

Ultima partita in casa di questo campionato per il Volley Sei Rose che è costretto a giocare all’Iti per la rottura di un palo della rete proprio negli ultimi minuti di riscaldamento. Dopo vari tentativi di sistemazione del palo in questione, non andati a buon fine, squadre e tifosi si sono trasferiti alla palestra dell’Iti. Partita iniziata per questo inconveniente con un ora e venti minuti di ritardo.

Con Castellano in panchina per l’infortunio rimediato sabato scorso a Capannoli, il Rosignano schiera inizialmente Fusano/Bonciani sulla diagonale, Pintimalli/Beltrando a banda, Giusti/Sicurani al centro e Pardini Libero.

La partita inizia con le nostre in difficoltà a difendere gli attacchi del Cascina e a mettere palla in terra; coach Gemmi decide di far entrare Pino al posto di Pardini e Gialluca al posto di Giusti. L’inerzia del set non cambia con Cascina che fa il suo gioco e chiude agilmente 13/25.

Praticamente stesso copione nel secondo set, Cascina che scappa via e Rosignano che non riesce a stare al passo. Entra Santini al posto di Bonciani. Set che finisce 16/25.

Il terzo set inizia diversamente per il Rosignano che riesce a mettere in difficoltà Cascina, piazza un bel break, 18/11, ma, come troppo spesso è successo nel corso di questo campionato, all’improvviso le padrone di casa non riescono più ad essere incisive, ricevono con difficoltà, commettono troppi errori e permettono al Cascina di rientrare in gioco e chiudere il set 23/25 e la partita per 3 a 0.

Sabato prossimo ultimo impegno di questa stagione a casa del Volley Livorno alle ore 18.00

Formazione: Santini, Beltrando, Pintimalli, Sammuri, Pardini, Fusano, Giusti, Gialluca, Bonciani, Sicurani, Castellano, Colosimo, Pino.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SERIE C: A CAPANNOLI LA PALESTRA AZZURRA CALA IL TRIS ED E’ SALVEZZA!

Omf Capannoli – Volley Sei Rose Rosignano  1 – 3 parziali 10/25 – 25/17 – 20/25 – 21/25

Terza vittoria consecutiva per il Rosignano che conquista 3  punti d’oro a Capannoli e conserva la categoria a due turni dalla fine del campionato.

Convocata per l’occasione Maggini a dar manforte alle centrali che in settimana hanno rimediato qualche problema alle mani.

Formazione di partenza con Fusano/Bonciani sulla diagonale, Pintimalli/Castellano a banda, Giusti/Sicurani al centro e Pardini Libero. Nel corso della gara entrano Santini, Beltrando e Gialluca.

Pronti via e il Rosignano in un attimo conduce 1/6 su turno in battuta di Fusano che diventa 3/15 su servizio di Castellano, poi 9/23 e chiusura 10/25. Durante il set, probabilmente il migliore giocato di tutta la stagione, le nostre beniamine hanno battuto bene, fatto 6 muri punto, non hanno lasciare cascare una palla e messo a terra palloni pesanti; praticamente giocato alla perfezione, lasciando annichilite le padrone di casa.

Cambio campo e inizio del secondo set con immediato l’infortunio di Castellano che é costretta ad uscire, sostituita bene da Santini; la squadra per un po’ tiene a bada le velleità delle padrone di casa che nel frattempo si sono riprese e sono entrate in partita. A bordo campo Castellano si fascia il polpaccio e tasta la tenuta della gamba. Rientra in campo a set ormai compromesso con le avversarie che ora danno filo da torcere alle nostre e che pareggiano il conto dei set 25/17.

Terzo set equilibrato con Capannoli avanti un paio di punti. Coach Gemmi fa entrare Beltrando, bene anche lei, al posto di Bonciani chiamata a riordinare le idee; intanto Castellano torna a fare la voce grossa. Rientra Bonciani sul 15/13 e al cambio palla va in battuta piazzando un break di 4 punti che permette al Rosignano di mettere la testa avanti 18/19, 20/23 e chiusura 20/25.

Le ragazze ora sanno di essere ad un passo dalla salvezza, partono bene nel quarto set portandosi subito avanti 3/6, ma Capannoli lotta e accorcia 7/8, 10/11; un bel turno in battuta di Fusano permette di allungare 10/16, ma a questo punto una incomprensione tra segnapunti e secondo arbitro sospende la partita, il gioco viene interrotto per diversi minuti che sembrano un’eternità e questa sosta giova alle padrone di casa che alla ripresa del gioco si fanno nuovamente offensive e tornano sotto 21/22. Ma Rosignano non molla, serra le fila, Castellano e compagne volano sul 21/24; su servizio di Gialluca la ricezione avversaria non è precisa e mette Giusti nella condizione di mettere a terra la palla della salvezza.

Festa sugli spalti dei tifosi del Volley Sei Rose e brindisi in campo per le squadra, allenatore e dirigenti con tanto di foto. A due partite dal termine del campionato è stato centrato l’obbiettivo di mantenere la categoria tra mille difficoltà e problemi di infortuni che hanno caratterizzato questa annata.

Un BRAVE a tutte, nessuna esclusa per aver tenuto duro e averci creduto fino in fondo nonostante le avversità. Ora si possono affrontare le due rimanenti partite senza pressioni contro due formazioni che si stanno contendendo i posti ai play off.

Formazione: Santini, Beltrando, Pintimalli, Sammuri, Pardini, Fusano, Giusti, Gialluca, Bonciani, Sicurani, Castellano, Colosimo, Pino, Maggini.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

SERIE C: PALESTRA AZZURRA VINCE AL TIE-BREAK

Volley Sei Rose Rosignano – Lucchese  3 – 2 parziali 21/25 – 27/25 – 25/21 – 25/27 – 15/11

Tie-break vincente per la Palestra Azzurra che in casa guadagna altri due punti importanti in chiave salvezza. Non si può dire che sia stata una bella partita, ma alla fine il risultato è quello che conta e considerato come è iniziato l’incontro, farcito di errori al servizio, va bene così.

Con Pintimalli recuperata all’ultimo minuto per un disturbo fisico, il Rosignano è sceso in campo con Fusano/Bonciani sulla diagonale, Castellano/Pintimalli a banda, Sicurani/Giusti al centro e Pardini libero. Primo set da incubo con il Rosignano sempre a rincorrere nel punteggio le avversarie, che grazie ad una serie innumerevole di errori in battuta delle padrone di casa, vincono 21/25.

Secondo set più equilibrato, con meno errori ma sempre in difficoltà a mettere palla in terra per muro e difesa avversarie molto solidi. Il punteggio finale arride al Rosignano che incamera il set per 27/25.

Inizio di terzo set con Lucchese avanti di qualche punto, Rosignano impatta a 11 e da lì passa a condurre nel punteggio e poi a chiudere 25/21.

Quarto set nuovamente in sostanziale parità  fino alla fine, ma per qualche errore di troppo da parte delle padrone di casa se lo aggiudicano le lucchesi.

Con gli animi non proprio tranquilli per dubbie decisioni arbitrali, screzi sotto rete e l’intervento del 118 per un malore sugli spalti si va al tie-break che però vede il Rosignano prendere subito il largo, girare campo sul 8/4 e chiudere poi 15/11 con un bell’attacco di Bonciani.

Formazione: Santini, Beltrando, Pintimalli, Sammuri, Pardini, Fusano, Giusti, Gialluca, Bonciani, Sicurani, Castellano, Colosimo, Pino.

Condividi se ti Piace
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una bella vittoria non basta all’U13 per approdare alla semifinale

Volley Sei Rose Rosignano – Bricoservice Vvf Boni Grosseto 2 – 1
(25/18 – 21/25 – 25/16)
Con il match di ritorno dei quarti di finale, giocato tra le mura casalinghe della palestra dell’ITIS di Rosignano, si interrompe il cammino del Volley Sei Rose U13 nel campionato fipav.
La partita di oggi, disputata contro il Bricoservice Vvf Grosseto, ha rivelato che il divario tra le due squadre riscontrato nella partita di andata non era poi così ampio come faceva credere il punteggio. Le nostre atlete infatti si sono imposte per 2-1 meritando di vincere l’incontro. Risultato che lascia ancor di più l’amaro in bocca, pensando a come si è giocata la partita di Grosseto, e dimostra che il passaggio del turno era alla portata delle nostre ragazze.

Il primo set parte in modo equilibrato, si lotta punto su punto con squadre che giocano un ottimo volley sia in difesa che in attacco. Tutto fa pensare che il set debba risolversi al rush finale, ma sul 13/12 le Roselline ingranano la marcia e giocando in maniera impeccabile, specialmente in difesa con ricezioni e recuperi al limite, sferrano due parziali (6-3 6-3) che lasciano senza fiato le Grossetane. Finisce così il primo set (25/18)

La palestra è in tripudio. I tifosi ci credono. Le nostre atlete lo percepiscono e acquisiscono fiducia. Adesso l’impresa di ribaltare il 3 a 0 dell’andata sembra possibile.

Il secondo set inizia sotto i migliori auspici. Si ritorna a lottare ed ogni punto è una conquista. Il Bricosevice Vvf ha un ottimo attacco ma il sei Rose continua a resistere con buone ricezioni che si trasformano in opportunità quando sotto rete riesce a finalizzare i palloni che arrivano dalle alzatrici. Sul 10/10, un parziale di 4-0 del Sei Rose porta il risultato sul 14/10, ma risponde subito il Grosseto con uno 0-6 che lo rimanda avanti 14/16. Da adesso in poi la partita si fa veramente appassionante e per certi versi drammatica. Ogni palla è importante ed entambe le squadre lo sanno, ci si butta su tutti i palloni e non ci sono più parziali da segnalare, 17/20…19/22… 20/23. Il set si conclude 21/25, la delusione per le nostre ragazze è grande, il Grosseto tira un sospiro di sollievo, è in semifinale.
La partita però non è finita e le nostre la vogliono vincere, per loro stesse e per i tifosi.
Il terzo set, se pur ininfluente ai fini della qualificazione, viene onorato da entrambe le squadre. Si riparte giocando un volley piacevole, come nei set precedenti, con pochi errori, specialmente per Rosignano che, come detto, vuole finire in bellezza. Con un parziale di 9-1, il Sei Rose si porta sul risultato di 11/6. Il Grosseto, forse appagato dalla qualificazione, non riesce a recuperare e il terzo set si chiude sul 25/16 in nostro favore.

Complimenti alla forte squadra del Bricosevice Vvf Grosseto che si merita il passaggio del turno e onore anche alle nostre atlete che vincendo questa partita hanno dimostrato di non essere da meno. Peccato per il match di andata, perché avevamo le carte in regola per approdare alle semifinali…ma dato che con i se e con i ma non si è mai fatta la storia, va bene così.

E’ tempo di bilanci. Le ragazze del Sei Rose U13, allenate da Elena Occhipinti ed Ilaria Martinelli, con una sola partita persa nell’intera stagione, escono a testa alta dalla competizione, consapevoli delle proprie capacità e potenzialità. Sicuramente dall’esperienza di quest’anno trarranno preziosi insegnamenti, che saranno utili per quelli a venire in cui speriamo di vederle sempre più protagoniste.

Formazione: 5 Corsini Alessia, 11 Fabbri Vittoria, 12 Felli Alessia, 14 Guelfi sibilla, 15 Iacoponi Elisa, 17 Salvadori Ginevra, 18 Spinelli Giulia, 19 Trotta Giorgia, 20 Ferri Giulia, 21 Fiocchi Vittoria, 23 Okyere Frida, 34 Chiappi Camilla. Allenatrici: Occhipinti Elena, Martinelli Ilaria.

Condividi se ti Piace
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 Divisione: partita perfetta e tre punti importanti

Volley Sei Rose Rosignano – Torretta Volley Livorno 3-0 (25/18 25/7 25/16)

Grande dimostrazione di forza da parte del Volley Sei Rose che, al termine di una gara praticamente perfetta dal punto di vista tecnico ma anche e soprattutto della tenacia e della grinta, si aggiudica l’intera posta in palio contro il Torretta e scavalca le due dirette concorrenti alla lotta per evitare il playout.

Mister Bacci decide di partire (e poi rimarrà così fino al termine) con Bruni/Sardi sulla diagonale, Panattoni/Nocchi bande, Maggini/Logi centrali, Battini libero mentre in panchina siedono Chiellini, Fruini e Pellegri.

Fino dalle fasi iniziali si vede una grande differenza tra le due formazioni, con il Torretta piuttosto remissivo e le “padrone” di casa che sono veramente tali e che con un servizio molto efficace mettono in grande difficoltà le livornesi, oltre a fare la voce grossa con gli attacchi dal centro; una menzione inoltre per la parte difensiva, dove le ragazze hanno dato tutto quello che avevano per buttarsi su ogni palla.

Nel primo set il Sei Rose rimane costantemente davanti di qualche punto, dando sempre l’impressione di riuscire a controllare, poi nel finale accelera e chiude abbastanza facilmente.

Dopo il cambio campo è veramente un monologo delle biancoblu che annichiliscono le avversarie incapaci di ricevere gli ottimi servizi di Sardi, Panattoni e Logi; il Torretta va fuori giri e chiude con solo 7 punti all’attivo.

Terzo set abbastanza equilibrato nella fase iniziale, Rosignano è però estremamente concentrato e non commette l’errore di rilassarsi, continua a macinare gioco e non dà scampo alle ospiti chiudendo con facilità sul 25-16.

Con questo risultato ci lasciamo quattro squadre dietro le spalle, ma niente è ancora definito e tutto si deciderà all’ultima giornata quando le ragazze di Bacci andranno a Calci; niente è impossibile, l’importante è affrontare la gara con la stesso spirito di stasera.

 

Condividi se ti Piace
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Severa sconfitta per la nostra U13 nella trasferta di Grosseto

Bricoservice Vvf Boni Grosseto – Volley Sei Rose Rosignano 3 – 0

(25/15 – 25/22 – 25/11)

 

Amara sconfitta quella subita ieri dalle nostre ragazze della U13, nella trasferta che le ha viste impegnate contro la Bricoservice Vvf Boni Grosseto. Un 3 a 0 che non lascia spazio a repliche, in favore di un avversario che ha giocato una partita perfetta, meritando la vittoria.
Di contro, le nostre atlete sono apparse disorientata e non sono riuscite a stare al passo del Grosseto, commettendo diversi errori gratuiti, insomma, non è sembrata essere la solita squadra vista durante gli ultimi incontri dove aveva fatto della grinta l’arma vincente.

Pronti via, il Grosseto parte fortissimo inanellando una serie di 10 punti consecutivi, portandosi sul punteggio di 11/1 e facendo vedere tutto il proprio valore già espresso durante la prima fase del campionato. Le nostre subiscono il gioco avversario che con attacchi potentissimi, in special modo da parte del loro capitano, fa facilmente breccia nella difesa del Sei Rose. I 2 time-out richiesti dalle nostre allenatrici riescono solo in parte a scuotere dal torpore le nostre ragazze, che verso la metà del set cominciano a compattarsi in difesa ed a ritrovare fiducia negli attacchi rispondendo all’offensiva grossetana in maniera più convincente. Il set infatti, dopo il divario iniziale, risulta più combattuto e si chiude sul 25/15.
Il secondo parziale recita un copione decisamente diverso dal precedente. Il Sei Rose ritrova il ritmo e riduce al minimo gli errori. Sembra di rivedere la squadra che tutti noi conosciamo. Il Grosseto non riesce più a concretizzare facilmente come nel primo tempo, gli scambi si allungano e la nostra difesa inizia a carburare.  Il punteggio ne è la dimostrazione. Dal 2/2 iniziale il Bricoservice tenta una nuova fuga, già riuscita nel primo tempo, ma dal 8/4 per loro, c’è una pronta reazione del Sei Rose che ribalta il risultato 9/10. Adesso giochiamo bene ed è il Grosseto questa volta a chiedere l’interruzione del gioco. Alla ripresa del match la squadra allenata da Vittoria Ausanio ricomincia a martellare con i propri attaccanti e si riporta avanti fino al 17/12, ma le nostre non ci stanno a perdere e si rifanno sotto 18/17. Siamo nella fase più bella e tesa della partita, che vede le 2 squadre lottare su ogni punto. Sul 21/20 commettiamo un paio di errori e complice anche un fischio arbitrale che ha sollevato qualche mugugno tra i nostri tifosi presenti al Palazzetto Vvf, ci ritroviamo sotto nel punteggio 24/20. Tentiamo di recuperare ma il set si chiude sul 25/22.
E’ una mazzata che le nostre atlete non riescono a metabolizzare, infatti, nel terzo set Il Bricoservice ne approfitta prontamente e ripete quanto fatto nel primo parziale. Adesso in campo c’è una squadra sola e lo score è davvero severo per la nostre ragazze. Si cambia campo sul 13/1. Poi, fortunatamente riusciamo a recuperare qualche punto ma la partita è ormai compromessa. Il match termina sul 25/11.

Domenica prossima 15 aprile alle ore 11:00 si giocherà la partita di ritorno, tra le nostre mura, alla palestra ITIS E. Mattei e siamo certi che le nostre ragazze daranno il massimo per tentare approdare alle semifinali nonostante l’impresa sia difficilissima ed il nostro avversario si sia dimostrato un gran bella squadra.
Dobbiamo lasciarci alle spalle quanto accaduto ieri e crederci fino a che il punteggio ce lo consentirà, dimostrando che il vero Sei Rose è la squadra vista nel secondo tempo giocato a Grosseto. Noi saremo tutti a tifare per voi. Forza ragazze, forza Sei Rose!

Formazione: 5 Alessia Corsini, 11 Vittoria Fabbri, 12 Alessia Felli, 14 Sibilla Guelfi(k), 15 Iacoponi Elisa, 17 Ginevra Salvadori, 19 Giorgia Trotta, 20 Giulia Ferri, 21 Vittoria Fiocchi, 23 Frida Okyere, 34 Camilla Chiappi. Allenatrici: Ilaria Martinelli , Elena Occhipinti.

 

Condividi se ti Piace
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 2 3 14